Welcome to Villa Speranza.

Welcome to Villa Speranza.

Search This Blog

Loading...

Translate

Wednesday, January 13, 2016

MI PAR D'UDIR ANCORA ASCOSO IN MEZZO AI FIOR LA VOCE SUA CANORA QUAL DI CIGNO IN AMOR -- DELLE STELLE DEL CIELO AL TREMOLO BALEN LA VEGG'IO D'OGNI VELO RENDER LIBERO IL SEN -- O NOTTE DI CAREZZE GIOIR CHE NON HA FIN BEL SOGNO FOLLI EBBREZZE O SOVVENIR DIVIN. -- 1886 La Scala -- A. Zanardini, musicato da Giorgio Bizet -- primo Nadir, F. Valero

Speranza

VERSI
 
mi par d'udir ancora -------------------------- delle stelle del cielo
ascoso in mezzo ai fior --------------------- al tremolo balen
la voce sua canora --------------------------- la vegg'io d'ogni velo
qual di cigno in amor ------------------------ render libero il sen.
 
RITORNELLO:

o notte di carezze
gioir che non ha fin
bel sogno, folli ebbrezze

o sovvenir divin 

No comments:

Post a Comment